ACCADUEO

Se dovessi materializzare l’amore, lo vedrei come acqua. Per la sua capacità di insinuarsi in ogni spazio. Giovanni Govoniacqua nel globo

albero dei problemi

 

Accadueò – Giallo Mare Minimal Teatro Autore e regia: Vania Pucci Immagini eseguite dal vivo: Giulia Rubenni

 Bere acqua: 5 effetti sul cervelloacqua e cervello 2

Non bisogna aspettare di avere sete per bere acqua. È consigliabile farlo ogni ora oppure ogni 45 minuti per mantenere la giusta idratazione e per far funzionare il cervello al 100%- Il cervello funziona più rapidamente
  1. Il cervello funziona più rapidamente
  2. Migliora la concentrazione
  3. Aiuta a regolare lo stato d’animo e le emozionisnoopy_se
  4. Bere acqua a iuta a dormire meglio
  5. Bere acqua regolarmente durante la giornata aiuta a migliorare la memoria

blue mind2

Blue Mind è un distillato di evidenze neuroscientifiche, un percorso nella biologia evolutiva e nella ricerca medica, nei processi fisiologici e cerebrali che si innescano quando entriamo in connessione con l’acqua.

Le emozioni di base secondo Panksepp“Le sette emozioni di Panksepp non sono un punto di arrivo, ma il punto di partenza per un lavoro su se stessi. È come aver trovato i capi liberi che fuoriescono da un gomitolo aggrovigliato.”

Dalle neuroscienze affettive emerge un nuovo paradigma psicologico destinato a cambiare la concezione che abbiamo di noi stessi. Sette emozioni fondamentali sono state identificate come parti precise del sistema nervoso: paura, rabbia, eccitazione sessuale, cura, pena della solitudine, gioco e ricerca/voglia di fare. Queste emozioni sono la radice della coscienza ed il presupposto della nostra socialità. Offrono una nuova chiave di comprensione a fenomeni quali la depressione e la mania, la dipendenza da droghe, l’identità sessuale, il legame sociale.
La teoria dei sistemi emotivi trova una sistemazione organica grazie al lavoro di Jaak Panksepp (1943-2017), psicologo fisiologico emigrato dall’Estonia agli Stati Uniti. Il libro descrive in linguaggio divulgativo questa nuova visione della mente e i tratti fondamentali di ciascuna emozione di base. Segue una riflessione che ne mette in luce la rilevanza al fine della crescita personale e della ricerca di una sintesi sociale nuova.

mafalda e l'acqua 4Ramachandran

ll neuroscienziato anglo-indiano Ramachandran fa il punto in questo volume sulla profonda rivoluzione in corso nel campo degli studi sui meccanismi che regolano il funzionamento della mente. Spiega quali relazioni esistono tra la coscienza – il cosiddetto “fantasma nel cervello” – e il senso della vista e come un danno agli occhi possa modificare la percezione di sé, come e dove hanno origine la creatività individuale e l’invenzione poetica. Frutto di una serie di lezioni, è un volume che guida alla conoscenza dei nuovi traguardi delle ricerche sul cervello. l neuroscienziato anglo-indiano Ramachandran fa il punto in questo volume sulla profonda rivoluzione in corso nel campo degli studi sui meccanismi che regolano il funzionamento della mente. Spiega quali relazioni esistono tra la coscienza – il cosiddetto “fantasma nel cervello” – e il senso della vista e come un danno agli occhi possa modificare la percezione di sé, come e dove hanno origine la creatività individuale e l’invenzione poetica. Frutto di una serie di lezioni, è un volume che guida alla conoscenza dei nuovi traguardi delle ricerche sul cervello. smile3 piccola

 3 indizi per comprendere il vostro cervello

Buona acqua a tutti…..

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.