Soggettività ed energia

blue mind2La felicità? E’ nell’acqua. Ecco come attivare la Blue Mind ed essere in pace

Piscine naturali: dieci luoghi fatati in cui l’acqua crea meraviglie

C’è un’interdipendenza con il mondo naturale che va aldilà degli ecosistemi, della biodiversità o dei benefici economici: i nostri neuroni e l’acqua hanno reciprocamente bisogno che l’altro viva”.

Blue Mind in the Desert | Dr. Wallace J. Nichols | TEDxFountainHills

antonio manzaliniIl libro che ho scritto “Particelle, Formiche e Neuroni: un Concerto di Simmetrie” (pubblicato da Segnidartos, Biella, 2013) sviluppa questi temi.
È un libro divulgativo che nasce con il proposito di aumentare la consapevolezza del meraviglioso potere racchiuso nella nostra mente, per comprendere se stessa e la realtà.Una proposta di cammino di conoscenza, attraverso un approccio multidisciplinare, alla scoperta delle leggi della simmetria che governano l’intima natura di materia e mente. L’eccitante sfida scientifica che ci aspetta è duplice: da un lato capire come possiamo usare le tecnologie avanzate per svelare i misteri del cervello e della mente, e dall’altro scoprire come utilizzare queste preziose conoscenze per un sano progresso sociale e tecnologico.

Ludwig Van Beethoven – Inno alla gioia

biofotoni popp

La nostra ricerca ci ha portati alla considerazione ultima che un dispositivo, essendo un mezzo finalizzato alla guarigione, non potrà mai funzionare al massimo dlle proprie potenzialità se non viene rispettata una formula fondamentale, alla base della Vita: la formula A E I O U.

A sta per Amore, Amore con la A maiuscola, quello incondizionato, così raro a trovarsi nel mondo d’oggi: si tratta dell’amore che non deve chiedere nulla, che non dà per ricevere. E’ proprio quel frammento di perfezione presente nella natura umana e che rappresenta il Divino in noi. Quando ci dimentichiamo della nostra divinità interiore amiamo in modo comune, pretendendo un contraccambio al nostro amore, come potrebbe farsi ad un mercato di scambio delle merci e degli oggetti.

E sta per Entusiasmo, che dal greco significa ” En Teos “, fa venire fuori la nostra parte divina, animati dal sacro fuoco della conoscenza vissuta come Amore incondizionato  verso la Vita. Senza l’entusiasmo, che è il sale della Vita, ogni cosa appare scialba e insipida, senza valore, senza movimento.

peantusI sta per Intenzione, perchè occorre esprimere un intento, volto alla focalizzazione delle risorse affinchè siano utili all’evoluzione dell’Anima della persona, altrimenti lo stesso entusiasmo errebbe disperso in mille rivoli e la sua potente energia si perderebbe nell’Infinito.

O sta per Omega ( ultima lettera dell’alfabeto greco), perchè l’intenzione evolutiva deve avere una direzione precisa, un fine ultimo, chiaro e coerente, sincrono con la Vita.

U sta per Umiltà, la condizione imprescindibile dalla quale non si può esulare per realizzare qualcosa legato alla propria missione terrena. Mantenersi umili è forse lo stato più difficile per un essere umano che si è messo alla ricerca del senso della Vita, per un motivo che spesso viene ignorato dallo scienziato: appena l’uomo di scienza arriva a conoscere verità nascoste alla maggior parte delle persone, subentra nella propria mente egoica un senso di superiorità rispetto a chi ancora vive nell’ignoranza e il temponell’inconsapevolezza. Senza umiltà il ricercatore può solo ritornare al punto di partenza, e da tale livello dovrebbe iniziare un percorso personale di Consapevolezza per rendersi conto che l’amore da cui è animato è quello con la “a” minuscola. quello condizionato, dal quale   scaturiscono solo inutili sofferenze e basse emozioni ( orgoglio, invidia, gelosia, superbia, rabbia, paura, senso di colpa, ecc). E’ necessario sempre partire dall’Amore incondizionato, l’unico che può realizzare la formula A E I O U per il benessere.smile3 piccola

 

a presto…..

Beethoven Moonlight Sonata (Sonata al chiaro di luna)