Intelligenza emozionale

transizioni federico sollazzo

I saggi qui raccolti hanno a che fare con l’inevitabilità del movimento che caratterizza il vivere. La vita è costantemente (in) divenire, (in) transizione, (in) cambiamento, attraversata e attraversante; pensare, allora, significa anche, e forse soprattutto, fare i conti con questo divenire. O, forse, il pensiero non solo si occupa di questo divenire, ma consiste in questo divenire. Appare così piuttosto ingenua la pretesa di voler comprendere la realtà a partire da sue ipostatizzazioni, anziché chiedere al pensiero di rendere per quanto possibile esplicito il divenire che avviene attorno e dentro ciascuno di noi, prendendo posizione, sempre in divenire, solo in conseguenza di un simile ragionamento. In tempi di crisi, come quello attuale, si assiste alla disperata ricerca di punti di riferimento duraturi, stabili, auspicabilmente immobili. Forse, invece, ogni crisi, valoriale o politico-sociale che sia, si può risolvere e prevenire solo a partire dalla considerazione che di fisso e certo, vi è solo il cambiamento.

Autori in Video – Claudio Bolle

Le emozioni sono il segnale che vi è stato un cambiamento, nello stato del mondo interno o esterno, soggettivamente percepito come saliente.
Le altre componenti che costituiscono le emozioni sono: la valutazione cognitiva (o appraisal) da parte dell’individuo di un determinato antecedente emotigeno, l’attivazione fisiologica (o arousal) dell’organismo (ad esempio, variazioni nella frequenza cardiaca e e respiratoria, sudorazione, pallore, rossore, etc.), le espressioni verbali (e ad esempio il lessico emotivo) e non verbali (espressioni facciali, postura, gesti, etc.), la tendenza all’azione e infine il comportamento vero e proprio, generalmente finalizzato a mantenere o modificare il rapporto transazionale in corso tra individuo e ambiente.

Emo-tion: primo elemento di parole derivate del greco o di nuova formazione, spec. della terminologia medica, con il sign. di “sangue”, “sanguigno”: emofilia, emoglobina, emorragia, emoteca

molecole_di_emozioni

Perché proviamo certe sensazioni? In che modo i nostri pensieri e le nostre emozioni influiscono sulla nostra salute? In questo libro l’autrice cerca di rispondere a queste e altre domande che scienziati e filosofi pongono da tempo. Dopo la scoperta che esiste una base biomolecolare delle emozioni, l’autrice illustra i nuovi sviluppi scientifici e fornisce una chiave per comprendere noi stessi, i nostri sentimenti e il legame che esiste tra mente e corpo. Prefazione di Deepak Chopra.

Candace Pert 1 ~ Molecules of Emotion

La storia delle emozioni umane

Daniela Lucangeli    La scienza servizievole 

PULCINELLA SULLA LUNA

Dal sistema tolemaico a quello copernicano

Modello eliocentrico da Copernico a Keplero

Galileo e Keplero. La nascita del metodo scientifico — Enrico Bellone

L’Universo.Elegante-02-L’Undicesima.Dimensione.ITA

dinamiche-a-spirale-2008-3-728

Baráti Kristóf – portré

Alessandro D’Avenia –  Ciò che sappiamo amare è la nostra storia

Concludo con : Dal macro al micro – dal micro al macro con il sistema immunitario

smile3 piccolaBuon viaggio sulla spirale ascendente……allacciamo le cinture????